Discovery

è il prodotto di data intelligence sviluppato da Talents Venture per formare la governance ed il management degli atenei al fine di comprendere le evoluzioni e le opportunità future nell’higher education.

Discovery

è il prodotto di data intelligence sviluppato da Talents Venture per formare la governance ed il management degli atenei al fine di comprendere le evoluzioni e le opportunità future nell’higher education.

Perché scegliere Discovery?

lente

Analizzare il presente per guardare al futuro

Rispondiamo alla sete di conoscenza delle Università studiando il contesto in cui operano, rilevando le iniziative più importanti dei competitor ed analizzando i trend internazionali

box

Non dati, ma insights di valore

Crediamo che analizzare i dati sia importante, ma pensiamo che estrapolare insights di valore per rispondere concretamente ai problemi delle Università lo sia ancora di più

laurea

Pensato per l’Higher Education

Studiamo il mondo dell’Higher Education adottano una prospettiva attenta alle istanze di ogni stakeholder

Cosa comprende Discovery?

Accesso a 8 report l’anno

L’Università avrà accesso digitale a 8 Report che analizzano ognuno un aspetto del mercato dell’Higher Education. Le anteprime dei report inclusi in Discovery 2023 saranno pubblicati mensilmente a partire da febbraio.

Ricezione delle copie cartacee

Oltre all’accesso digitale, l’Università riceverà le copie cartacee per ogni report. Con Discovery Custom si riceveranno 20 copie, invece con Discovery solamente 10.

Coaching 1 to 1

L’Università potrà partecipare alla presentazione in live streaming di ogni Report, in cui sarà possibile discutere di ogni report e chiedere ulteriori approfondimenti.

In questa pagina è possibile recuperare le registrazioni e la presentazioni tutti i 5 Report Discovery del 2022.

Dashboard

All’Ateneo verrà fornito l’accesso ad una Dashboard in cui:

  • l’Ateneo potrà analizzare il proprio posizionamento specifico aspetto ad ogni variabile analizzata nei Report.
  • l’Ateneo può confrontare i propri risultati con quelli degli altri Atenei.

Lista personalizzata di aziende

Sarà possibile consultare un database, realizzato appositamente per l’Università, contenente una lista di 50 aziende con le quali il Career Service dell’Ateneo potrà stipulare accordi per il placement.

Come si rinnova Discovery nel 2023

realese

Aumentiamo le release

La versione di Discovery 2022 prevedeva 5 Report, mentre alla fine del 2023 ce ne saranno disponibili 8

persone

Ascoltiamo gli studenti e le studentesse

Le release di Discovery 2023 saranno arricchite dai risultati delle survey condotte presso studenti e studentesse universitari

fonti

Aumentiamo le fonti di dati

La nuova versione di Discovery nel 2023 sfrutterà nuovi fonti proprietarie e banche dati private, nazionali e internazionali

analisi

Miglioriamo gli strumenti di analisi

Survey, scraping delle fonti e avanzati strumenti di analisi arricchiranno Discovery 2023

Quali sono i temi analizzati in Discovery

Report 8

Le rotte della mobilità studentesca. Tutte le rivoluzioni in corso

Analisi delle rotte più battute dell’ultimo anno

Analisi Desk e Survey uscita a dicembre 2023

Approfondiamo il tema della mobilità studentesca con un focus specifico su quali sono – tra le più battute dagli studenti italiani – le rotte “nascenti” e quelle che stanno scomparendo.

Discovery è una banca dati sviluppata da Talents Venture che permette agli atenei di ottenere insights di valore per studiare il proprio posizionamento nel sistema universitario, formare la governance e il proprio management.

Intervista a Sergio Cavalieri: parliamo di mobilità studentesca

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Sergio Cavalieri, Rettore dell’Università di Bergamo per commentare insieme i temi principali proposti da questo 8° Report Discovery.

Report 7

Internazionalizzazione degli atenei. La corsa (a ostacoli) per attrarre studenti esteri

Lo stato dell’arte su studenti stranieri negli atenei italiani

Analisi Desk e Survey uscita a ottobre 2023

Trattiamo del tema del tema dell’internazionalizzazione universitaria con un focus sulle nuove opportunità rappresentate dai paesi in forte ascesa demografica.

Discovery è una banca dati sviluppata da Talents Venture che permette agli atenei di ottenere insights di valore per studiare il proprio posizionamento nel sistema universitario, formare la governance e il proprio management.

Intervista a Donatella Sciuto: parliamo di internazionalizzazione

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Donatella Sciuto, Rettrice del Politecnico di Milano per commentare insieme i temi principali proposti da questo 7° Report Discovery.

Report 6

Formazione online. Le università non giocano da sole

Corsi online degli atenei tradizionali e telematici. Fotografia agli immatricolati digitali

Analisi Desk e Survey uscita a settembre 2023

Analizziamo il tema della formazione online, approfondendo il discorso ai maggiori enti del sistema universitario: le università telematiche e quelle tradizionali.

Discovery è una banca dati sviluppata da Talents Venture che permette agli atenei di ottenere insights di valore per studiare il proprio posizionamento nel sistema universitario, formare la governance e il proprio management.

Intervista a Fabio Vaccarono: parliamo di formazione online

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Fabio Vaccarono, Amministratore Delegato di Gruppo Multiversity per commentare insieme i temi principali proposti da questo 6° Report Discovery.

Report 5

Parità di genere: dai corsi di laurea alla governance degli atenei

Fotografia del gap tra studenti e personale delle università

Analisi Desk in uscita a luglio 2023

Approfondiamo le differenze di genere nel sistema universitario. Le analisi sono direzionate a comprendere le effettive differenze di genere, studiate a livello di singolo ateneo, tra laureati e laureate, dottori e dottoresse di ricerca e all’interno del personale docente e amministrativo.

Discovery è una banca dati sviluppata da Talents Venture che permette agli atenei di ottenere insights di valore per studiare il proprio posizionamento nel sistema universitario, formare la governance e il proprio management.

Intervista a Daniela Mapelli: parliamo di parità di genere

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Daniela Mapelli, Rettrice dell’Università di Padova per commentare insieme i temi principali proposti da questo 5° Report Discovery.

Report 4

Lauree magistrali. Il sentiero stretto degli atenei italiani (e come attraversarlo)

Indagine su preferenze e criticità nella scelta

Analisi Desk e Survey uscita a giugno 2023

Approfondiamo uno dei temi più rilevanti per gli atenei italiani: quali driver guidano gli studenti nel passaggio dai corsi di laurea triennali a quelli magistrali?

Nel corso dell’evento sono stati presentati i risultati principali emersi da un’analisi realizzata presso studenti dei corsi di laurea triennali italiani. Queste alcune delle domande a cui si data risposta nel webinar.

  • “Quali elementi guidano la scelta di cambiare ateneo?”
  • “Quali canali di comunicazione sono più efficaci per attrarre gli studenti?”.

Intervista a Francesco Bonini: parliamo di lauree magistrali

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Francesco Bonini, Rettore dell’Università LUMSA e Vicepresidente della CRUI per commentare insieme i temi principali proposti da questo 4° Report Discovery.

Report 3

Dottorati di ricerca. Numeri in crescita. Ma siamo pronti?

Analisi delle iscrizioni, del placement e confronto internazionale

Analisi Desk e Survey pubblicata ad aprile 2023

Secondo una stima di Talents Venture, nel 2024 conseguirà il dottorato un numero di studenti del 46% maggiore di quelli che l’hanno ottenuto nel 2021. Il sistema è pronto per accogliere questi professionisti?

Il dottorato di ricerca oggi raccoglie intorno a sé un interesse senza precedenti. Infatti, è importante parlarne perché:

  • i policy-maker, con un’ampia produzione normativa, si impegnano per assicurare ai percorsi di dottorato elevati standard qualitativi e più efficaci connessioni con il tessuto produttivo;
  • le imprese godono di importanti vantaggi fiscali quando interessate a partecipare al finanziamento e alla formazione di un dottorando.

Abbiamo presentato i Report Dottorati di ricerca. Numeri in crescita. Ma siamo pronti? Cercasi competenze: quale domanda e quale offerta?  in un unico webinar la cui registrazione è disponibile qui accanto.

Intervista a Eugenio Guglielmelli: parliamo di dottorati di ricerca

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Eugenio Guglielmelli, Rettore dell’Università Campus Bio Medico di Roma e Professore Ordinario di Bioingegneria Industriale per commentare insieme i temi principali proposti da questo 3° Report Discovery.

Report 2

Cercasi competenze. Quale domanda e quale offerta?

Le competenze più richieste e chi le offre

Analisi Desk e Survey in uscita a maggio 2023

Come sta rispondendo l’università alle richieste di competenze del mercato del lavoro? Il mercato del lavoro per le professionalità formate dalle università è in grande evoluzione. I 10 mestieri intellettuali e scientifici per cui le imprese hanno dichiarato maggiori difficoltà di reperimento nel 2022 sono quasi tutti legati alle professioni informatiche, ingegneristiche e sanitarie.

Sebbene la formazione terziaria non debba essere unicamente orientata al soddisfacimento delle richieste del mercato del lavoro, gli atenei si trovano a dover adottare strategie per aumentare l’occupabilità su tutti i segmenti della propria offerta formativa.

Abbiamo presentato i Report Cercasi competenze: quale domanda e quale offerta? e Dottorati di ricerca. Numeri in crescita. Ma siamo pronti? in un unico webinar la cui registrazione è disponibile qui accanto.

Intervista a Marina Brambilla: parliamo di competenze

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Marina Brambilla, Prorettrice Delegata ai servizi per la didattica e agli studenti dell’Università degli Studi di Milano per commentare insieme i temi principali proposti da questo 2° Report Discovery.

Report 1

Università e demografia. Una questione di sostenibilità

I territori in cui mancherà la domanda potenziale

Analisi Desk pubblicata il 24 febbraio 2023

Le analisi che saranno discusse muovono da una nostra convinzione: il declino demografico è la più grave minaccia di lungo periodo alla sostenibilità del sistema universitario italiano.

Per questa ragione, il primo Report di Discovery 2023 orbita attorno a tre domande principali:

1) Quali sono i territori in cui è prevista diminuire in maniera più severa la domanda potenziale degli atenei?
2) Quali sono gli atenei più esposti al declino demografico?
3) Quali sono le strategie da adottare subito per fronteggiare la minaccia?

Intervista a Stefano Ubertini: parliamo di competenze

In questa nuova puntata del nostro podcast Istruzione Italia abbiamo dialogato con Stefano Ubertini, Rettore dell’Università degli Studi della Tuscia e delegato per l’orientamento della CRUI per commentare insieme i temi principali proposti da questo 1° Report Discovery.

I trend da conoscere sulla mobilità studentesca

A seguito dei grandi cambiamenti in atto, atenei e Pubbliche Amministrazioni sono chiamati a trattare il tema della mobilità degli studenti universitari come strategico per il futuro e per la propria sostenibilità. In particolare, è necessario distinguere:

  1. mobilità interna” mostrando quali territori sono più dipendenti dalla presenza di fuori sede e quali siano le “rotte” della mobilità studentesca nel Paese;
  2. mobilità esterna” indagando le rotte dei flussi di studenti stranieri che arrivano in Italia e quali siano classi di laurea e atenei più attrattivi.

Il tema trattato è di estrema rilevanza per:

  • atenei e Pubbliche Amministrazioni, il cui sviluppo futuro è legato alla capacità di attrarre e trattenere studenti nei propri territori di riferimento;
  • imprese, che già oggi sperimentano in molti territori l’incapacità di reperire le professionalità necessarie per il loro sviluppo.

Cosa fare (e cosa non fare) per attrarre studenti

Di fronte a un futuro in cui aumenteranno gli investimenti delle università per attrarre studenti, nuovi player (anche esteri) entreranno nel mercato dell’istruzione e la popolazione studentesca tenderà a diminuire a seguito del declino demografico, un orientamento in entrata efficace sarà uno strumento strategico indispensabile per gli atenei che può apportare benefici come:

  • un aumento del numero di iscritti;
  • una diminuzione delle spese sostenute per la formazione di studenti che poi non proseguono nel percorso;
  • una diminuzione del numero di studenti fuori corso;
  • un miglioramento del tasso di placement degli studenti in uscita.

Ridurre le disparità di genere e attrarre nuovi bacini di studenti

Sulla base dei trend analizzati nei nostri Report precedenti, approfondiamo il tema del Gender Gap proponendo alcune considerazioni strategiche in merito a:

  • come si dividono studenti e studentesse nelle diverse classi di laurea;
  • cosa possiamo fare per per rendere più inclusive le classi più polarizzate;
  • quali sono gli atenei più inclusivi;
  • quali sono gli ambiti di ricerca in cui donne e uomini sono più o meno rappresentati;
  • quali sono le idee degli atenei per un ambiente più inclusivo basandoci su un’analisi qualitativa sui bilanci di genere.

Come sta cambiando la domanda degli studenti immatricolati

Dopo 9 anni di crescita costante, la domanda di immatricolati è tornata a ridursi nell’aa. 2021/22. Il dato, di per sé preoccupante, deve essere analizzato alla luce del trend demografico in atto: la popolazione giovanile (18-21 anni) è destinata a diminuire fino al 2042.

Per reagire in modo pratico e operativo a questi cambiamenti occorre:

  • discutere dei trend di crescita e decrescita degli immatricolati;
  • analizzare quali sono gli scenari futuri che si prospettano alla luce dei trend analizzati.

L’offerta formativa delle Università italiane

Negli ultimi 5 anni, l’offerta formativa universitaria è aumentata complessivamente dell’11% e in questo nuovo scenario ci sono almeno due opportunità per gli atenei:

  • la specializzazione in un corso di laurea in una materia specifica che spinga le persone a traferirsi nel contesto di appartenenza dell’Università;
  • la spinta, soprattutto delle lauree triennale, verso un rapido ingresso nel mercato del lavoro post-laurea.­

Come acquistare Discovery