Discovery

è il prodotto di data intelligence sviluppato da Talents Venture per formare la governance ed il management degli atenei al fine di comprendere le evoluzioni e le opportunità future nell’higher education.

Discovery

è il prodotto di data intelligence sviluppato da Talents Venture per formare la governance ed il management degli atenei al fine di comprendere le evoluzioni e le opportunità future nell’higher education.

Perché scegliere Discovery?

lenteb

Analizzare il presente per guardare al futuro

Rispondiamo alla sete di conoscenza delle Università studiando il contesto in cui operano, rilevando le iniziative più importanti dei competitor ed analizzando i trend internazionali

iconOR4

Non dati, ma insights di valore

Crediamo che analizzare i dati sia importante, ma pensiamo che estrapolare insights di valore per rispondere concretamente ai problemi delle Università lo sia ancora di più

graduation-cap

Pensato per l’Higher Education

Studiamo il mondo dell’Higher Education adottano una prospettiva attenta alle istanze di ogni stakeholder

Cosa comprende Discovery?

Accesso a 5 report l’anno

L’Università avrà accesso digitale a 5 Report che analizzano ognuno un aspetto del mercato dell’Higher Education. I report inclusi in Discovery sono:

L'offerta formativa delle università italiane

Tipologia Report: Desk analysis

Insights analizzati nel Report:

  1. L’espansione dell’offerta formativa​​
  2. Come cambia la composizione dell’offerta​​
  3. Quali spazi per attrarre nuovi immatricolati?​​
  4. Focus: La competizione sulle lauree STEM​​
  5. Focus: l’offerta di corsi in lingua inglese​ ​
  6. Conseguenze operative​

Come sta cambiando la domanda degli studenti immatricolati

Tipologia Report: Desk analysis

Insights analizzati nel Report:

    1. Evoluzione degli immatricolati: aspetti generali​
    2. Come si è modificata la performance degli atenei?​
    3. Quali sono le classi preferite dai nuovi immatricolati?
    4. Atenei, classi e gruppi: un’analisi congiunta
    5. Consigli operativi​​​

Ridurre le disparità di genere e attrarre nuovi bacini di studenti

Tipologia Report: Desk analysis

Insights analizzati nel Report:

  1. L’evoluzione delle iscritte e degli iscritti negli atenei italiani
  2. Il gender GAP nei dottorati: come rendere la ricerca più inclusiva
  3. Differenze di genere tra personale universitario e amministrativo
  4. Indice di parità di genere: una misura sintetica 
  5. Un’analisi testuale dei Gender Equality Plan: costa stanno pianificando gli atenei?
  6. Consigli operativi: come rendere più inclusiva l’università

Cosa fare (e cosa non fare) per attrarre nuovi immatricolati

Tipologia Report: Indagine

Insights analizzati nel Report:

  1. ​Quali difficoltà concrete incontrano i ragazzi e le ragazze nella scelta del percorso universitario?
  2. Quali fattori influenzano maggiormente la scelta di un percorso rispetto ad un altro?
  3. Quali strumenti di orientamento si rilevano efficaci su ragazzi e ragazze? E quali sono inefficaci?

Immatricolati internazionali

Tipologia Report: Desk analysis

Insights analizzati nel Report:

  • Mappatura degli stati di provenienza rispetto agli studenti stranieri che scelgono Italia come meta degli studi universitari
  • Quantificazione dei flussi di studenti internazionali sul territorio italiano ed europeo
  • Impatto della pandemia sulla mobilità intraeuropea
  • Dettaglio degli Stati per priorità di intervento che potrebbero essere interessanti come bacini di immatricolati per le università italiane

Ricezione delle copie cartacee

Oltre all’accesso digitale, l’Università riceverà le copie cartacee per ogni report. Con Discovery Custom si riceveranno 20 copie, invece con Discovery solamente 10.

Coaching 1 to 1

L’Università potrà partecipare alla presentazione in live streaming di ogni Report, in cui sarà possibile discutere di ogni report e chiedere ulteriori approfondimenti.

Di seguito trovi la registrazione e la presentazione del primo evento.

Dashboard

All’Ateneo verrà fornito l’accesso ad una Dashboard in cui:

  • l’Ateneo potrà analizzare il proprio posizionamento specifico aspetto ad ogni variabile analizzata nei Report.
  • l’Ateneo può confrontare i propri risultati con quelli degli altri Atenei.

Lista personalizzata di aziende

Sarà possibile consultare un database, realizzato appositamente per l’Università, contenente una lista di 50 aziende con le quali il Career Service dell’Ateneo potrà stipulare accordi per il placement.

Approfondisci i primi 4 Report

Cosa fare (e cosa non fare) per attrarre studenti

Di fronte a un futuro in cui aumenteranno gli investimenti delle università per attrarre studenti, nuovi player (anche esteri) entreranno nel mercato dell’istruzione e la popolazione studentesca tenderà a diminuire a seguito del declino demografico, un orientamento in entrata efficace sarà uno strumento strategico indispensabile per gli atenei che può apportare benefici come:

  • un aumento del numero di iscritti;
  • una diminuzione delle spese sostenute per la formazione di studenti che poi non proseguono nel percorso;
  • una diminuzione del numero di studenti fuori corso;
  • un miglioramento del tasso di placement degli studenti in uscita.

Ridurre le disparità di genere e attrarre nuovi bacini di studenti

Sulla base dei trend analizzati nei nostri Report precedenti, approfondiamo il tema del Gender Gap proponendo alcune considerazioni strategiche in merito a:

  • come si dividono studenti e studentesse nelle diverse classi di laurea;
  • cosa possiamo fare per per rendere più inclusive le classi più polarizzate;
  • quali sono gli atenei più inclusivi;
  • quali sono gli ambiti di ricerca in cui donne e uomini sono più o meno rappresentati;
  • quali sono le idee degli atenei per un ambiente più inclusivo basandoci su un’analisi qualitativa sui bilanci di genere.

Come sta cambiando la domanda degli studenti immatricolati

Dopo 9 anni di crescita costante, la domanda di immatricolati è tornata a ridursi nell’aa. 2021/22. Il dato, di per sé preoccupante, deve essere analizzato alla luce del trend demografico in atto: la popolazione giovanile (18-21 anni) è destinata a diminuire fino al 2042.

Per reagire in modo pratico e operativo a questi cambiamenti occorre:

  • discutere dei trend di crescita e decrescita degli immatricolati;
  • analizzare quali sono gli scenari futuri che si prospettano alla luce dei trend analizzati.

L’offerta formativa delle Università italiane

Negli ultimi 5 anni, l’offerta formativa universitaria è aumentata complessivamente dell’11% e in questo nuovo scenario ci sono almeno due opportunità per gli atenei:

  • la specializzazione in un corso di laurea in una materia specifica che spinga le persone a traferirsi nel contesto di appartenenza dell’Università;
  • la spinta, soprattutto delle lauree triennale, verso un rapido ingresso nel mercato del lavoro post-laurea.­

Differenze tra Discovery e Discovery Custom